CLI

Uso della CLI (Strings)

Contenuti tradotti automaticamente dall'inglese con Phrase Language AI.

Lo strumento CLI di Phrase Strings aiuta a navigare nell'API per gestire rapidamente progetti e traduzioni dalla command line anziché dalle richieste curl.

Se si utilizza il centro dati statunitense, passare l'host con phrase init --host https://api.us.app.phrase.com/v2. Se la configurazione è già stata generata, aggiungere questo codice:

frase:
  host: https://api.us.app.phrase.com/v2

Uso di base

Controlla il modo in cui il cliente esegue il push e il pull dei file modificando il file di configurazione .phrase.yml.

  1. Inizializza un progetto.

    Inizializza il progetto eseguendo phrase init. Questo definisce il formato di file locale preferito, i file di origine e altro ancora:

    $ phrase init
  2. Carica file locali.

    Usa il sottocomando push per caricare i file locali:

    $ frase push
  3. Scarica i file locali.

    Usa il sottocomando pull per scaricare i file locali più recenti nel progetto:

    $ phrase pull
  4. Altri sottocomandi.

    Per visualizzare un elenco di tutti i sottocomandi disponibili, eseguire phrase senza specificare un sottocomando. Per visualizzare tutte le opzioni supportate per un sottocomando specifico, utilizzare il flag --help:

    $ phrase locales list --help

Esempio di file di configurazione.

Sfuggire all'utilizzo di regole e preventivi

Quando si passano oggetti JSON sulla command line, l'utilizzo di regole di escape e preventivi può variare in base alla shell utilizzata.

Se si utilizza una shell Windows, racchiudere l'intera stringa JSON tra virgolette doppie "" ed eseguire l'escape delle virgolette doppie all'interno di JSON utilizzando una barra rovesciata \. Ad esempio:

phrase locales create --project_id PROJECT123 --data "{\"name\":\"French\", \"code\":\"fr\"}" --access_token TOKEN123123

Accesso e autenticazione

Accesso agli endpoint API

Il client può essere utilizzato per accedere a tutti gli endpoint API. Ad esempio, per elencare tutti i progetti:

Elenco progetti frase $ --access_token ACCESS_TOKEN

Autenticazione tramite credenziali Phrase

Specificare il nome utente con il flag --username e la password verrà richiesta:

Elenco progetti frase $ --username user@example.com
Password: ********

Se l'autenticazione a due fattori è attivata per l'utente o l'organizzazione, deve essere fornito un token multifattore valido tramite il flag --tfa:

Elenco progetti frase $ --username user@example.com --tfa
Password: ********
TFA: ********

Autenticazione tramite token di accesso

L'impostazione delle variabili di ambiente funziona in modo diverso su diverse piattaforme. Si consiglia di archiviare il token di accesso nel file di configurazione .phrase.yml.

Utilizza il flag --access_token per specificare il tuo token di accesso:

Elenco progetti frase $ --access_token ACCESS_TOKEN

oppure utilizzare la variabile di ambiente PHRASE_ACCESS_TOKEN per archiviare il token:

esportare PHRASE_ACCESS_TOKEN = "ACCESS_TOKEN"

Se l'autenticazione a due fattori è attivata, deve essere fornito un token multifattore valido tramite il flag --x_phrase_app_otp:

Elenco progetti frase $ --access_token ACCESS_TOKEN --x_phrase_app_otp PASSWORD

Il token può essere fornito anche in modalità interattiva con il flag --tfa:

Elenco progetti frase $ --access_token ACCESS_TOKEN --tfa
TFA: ********

Il token di accesso viene letto dal file di configurazione .phrase.yml per impostazione predefinita, ma il comportamento può essere sostituito utilizzando le flag o le variabili env menzionate e viene utilizzato invece il token fornito tramite flag o variabile d'ambiente. I token forniti tramite flag sostituiscono i token forniti tramite la variabile d'ambiente.

Premi e tira

Usa i comandi push e pull per caricare e scaricare file locali. Invece di argomenti da riga di comando, push e pull si basano sulla configurazione archiviata nel file di configurazione .phrase.yml nella cartella principale del progetto.

Esempio di configurazione per caricare e scaricare file locali di una tipica applicazione Rails:

frase:
  access_token: "ACCESS_TOKEN"
  project_id: "PROJECT_ID"
  file_format: "yml"
  push:
    fonti:
      - file: "./config/locales/<locale_name>.yml"
  pull:
    obiettivi:
      - file: "./config/locales/<locale_name>.yml"

Usa il comando push per caricare i file locali nel progetto identificato da project_id che corrispondono al file de.yml e en.yml nella cartella config/locales:

$ frase push
Caricamento di config/locales/de.yml
Caricato correttamente config/locales/de.yml.
Caricamento di config/locales/en.yml
Caricato correttamente config/locales/en.yml.

Utilizza il comando pull per scaricare i file locali dal progetto identificato da project_id nei rispettivi percorsi file:

$ phrase pull
Scaricato de in config/locales/de.yml
Scaricato in config/locales/en.yml

Supporto per limite di tariffa

Il cliente supporta il limite di tariffa per i download locali. Quando viene raggiunto il limite di tariffa, il cliente attende la scadenza del limite di tariffa e continua a scaricare le impostazioni locali in seguito. Il cliente visualizza il limite tariffario superato.

Carica pulizia

Il comando di pulizia caricamenti viene fornito per eliminare le chiavi che si trovano nel progetto ma non sono contenute nel file caricato. Dopo aver spinto i file locali, potrebbe essere necessaria l'eliminazione di tutte le chiavi che non sono contenute in impostazioni locali predefinite o in altre impostazioni locali:

$ phrase uploads cleanup --id <YOUR_UPLOAD_ID>

Opzioni formato

Diversi formati, come CSV, supportano opzioni di formato aggiuntive durante il caricamento. Accedi a queste opzioni prefissando le opzioni con --format_options:

frase carica crea \
--project_id PROJECT_ID \
--file ./en.csv \
--file_format csv \
--locale_mapping ‘{“en”:3, “de”:2}’ \
--format_options ‘{“key_index”:1}’ \
--token di accesso YOUR_ACCESS_TOKEN

Proxy

Se dietro un proxy, specificare le impostazioni del proxy utilizzando la variabile di ambiente HTTPS_PROXY:

export HTTPS_PROXY=https://user:password@host:port

Uso complesso

File di localizzazione multipli per un progetto

Usa un file per ogni impostazione locale in un progetto. Se gli strumenti o il framework forzano l'uso di più file, consulta Manutenzione delle strutture per i dettagli su come impostare il progetto.

Progetti multipli per un progetto di localizzazione

Quando lavori su un grande progetto di localizzazione, distribuisci le traduzioni su più progetti. Configurare la CLI per lavorare con più file di localizzazione.

Opzioni formato

Alcuni formati di file consentono di specificare opzioni di formato per un maggiore controllo sulla sintassi dei file. Specificare le opzioni di formato nel file di configurazione .phrase.yml::

frase:
  pull:
    obiettivi:
    - file: file.xml
      parametri:
        format_options:
          convert_placeholder: true

  push:
    fonti:
    - file: file.csv
      parametri:
        format_options:
          column_separator: ";"

Configurazione per progetti Android

Android non utilizza i codici lingua ISO standard come modello di file. Specificare il modello richiesto in .phrase.yml.

Specificare esplicitamente ciascuna impostazione locale nel file .phrase.yml. Questo esempio mostra una configurazione .phrase.yml con inglese come lingua predefinita, impostazioni locali tedesche e impostazioni locali regionali tedesche per il tedesco austriaco:

frase:
  access_token: ACCESS_TOKEN
  project_id: PROJECT_ID
  file_format: xml
  pull:
    obiettivi:
    - file: ./app/src/main/res/values/strings.xml
      parametri:
        file_format: xml
        # ID locale univoco per l'inglese
        locale_id: LOCALE_ID
    - file: ./app/src/main/res/values-de/strings.xml
      parametri:
        file_format: xml
        # ID locale univoco per il tedesco
        locale_id: LOCALE_ID
    - file: ./app/src/main/res/values-de-rAU/strings.xml
      parametri:
        file_format: xml
        # ID locale univoco per Austrian
        locale_id: LOCALE_ID
  push:
    fonti:
    - file: ./app/src/main/res/values/strings.xml
      parametri:
        file_format: xml
        locale_id: LOCALE_ID
    - file: ./app/src/main/res/values-de/strings.xml
      parametri:
        file_format: xml
        locale_id: LOCALE_ID
    - file: ./app/src/main/res/values-de-rAU/strings.xml
      parametri:
        file_format: xml
        locale_id: LOCALE_ID
Questo articolo ti è stato utile?

Sorry about that! In what way was it not helpful?

The article didn’t address my problem.
I couldn’t understand the article.
The feature doesn’t do what I need.
Other reason.

Note that feedback is provided anonymously so we aren't able to reply to questions.
If you'd like to ask a question, submit a request to our Support team.
Thank you for your feedback.