Gestione della traduzione

Uso dei file di localizzazione (stringhe)

Contenuti tradotti automaticamente dall'inglese con Phrase Language AI.

Caricamento di file di localizzazione

Quando si carica un file in un , tutte le nuove risorse vengono estratte da tale file e archiviate in un progetto. Il formato del file caricato non deve essere quello iniziale impostato per il progetto. Se vengono forniti tag per raggruppare le risorse, alle nuove chiavi verranno applicati tali tag.

Alcuni formati, come Gettext, forniscono metainformazioni aggiuntive preziose come commenti, descrizioni o informazioni sulle forme plurali. Queste informazioni vengono estratte quando e dove possibile e vengono archiviate insieme alle risorse assegnate, consentendo di salvare tutte le informazioni preziose fornite nei file di localizzazione per un ulteriore utilizzo.

Esistono diversi metodi per caricare i file:

  • Nell'applicazione interfaccia utente, durante la creazione di un nuovo progetto o selezionando Carica file in una pagina di progetto

  • via API

  • via CLI

Opzioni di caricamento

  • Aggiorna traduzioni

    Per impostazione predefinita, vengono estratti solo i nuovi contenuti e tutte le chiavi esistenti in un progetto di localizzazione non vengono eliminate o aggiornate; nessun dato può essere perso caricando i file. Se è necessaria la sovrascrittura dei dati esistenti, sostituire le risorse del progetto con il contenuto del file di localizzazione selezionando l'opzione Aggiorna traduzioni. Le traduzioni esistenti verranno sovrascritte con il contenuto del file di localizzazione caricato.

    Questa opzione è disponibile anche nell'API.

    Nota

    Per evitare la perdita di dati, assicurati di scaricare le ultime modifiche al file di localizzazione da Phrase prima di modificarlo e caricarlo nuovamente con l'opzione Aggiorna traduzioni.

  • Aggiorna descrizioni

    Seleziona questa opzione se è necessario aggiornare tutte le descrizioni delle chiavi dal file caricato. Le descrizioni vuote sovrascriveranno quelle esistenti. Le descrizioni possono contenere qualsiasi informazione aggiuntiva per i traduttori e aiutare a identificare le singole chiavi nell'editor.

  • Salta il caricamento dei Tag

    Per mantenere organizzate le traduzioni, aggiungi più tag alle chiavi con etichette significative. Seleziona questa opzione per impedire che le nuove chiavi vengano contrassegnate automaticamente con un tag di caricamento.

  • Chiavi dei tag delle traduzioni nuove e aggiornate

    Seleziona questa opzione per taggare automaticamente le nuove chiavi e chiavi con le traduzioni aggiornate al momento del caricamento. Ciò aiuterà a distinguere tra stringhe di traduzione nuove, aggiornate e vecchie, assicurando che solo le chiavi rilevanti vengano ulteriormente elaborate.

    Questa opzione è disponibile anche nell'API.

  • Codifica

    Specificare la codifica (ad esempio UTF-8) del file o selezionarla automaticamente (la codifica selezionata automaticamente può comportare una codifica non corretta e può essere annullata annullando il caricamento).

  • Proofreading

    Salta l'annullamento della verifica evitando la necessità di verificare nuovamente le traduzioni nella lingua non principale durante l'aggiornamento delle traduzioni.

    La marcatura delle traduzioni come revisionate considera tutte le traduzioni caricate come revisionate. Questa opzione è disponibile quando il flusso di lavoro revisione avanzata è stato attivato. Consente la marcatura delle chiavi come pronte per essere spinte alla produzione.

Carica file tramite interfaccia utente

Per caricare i file in Strings, segui questi passaggi:

  1. Prima del caricamento, assicurarsi che il file sia formattato correttamente in base al tipo.

  2. Da un progetto, seleziona Carica file dal menu Altro.

    Si apre la pagina Carica file.

  3. Fare clic su Scegli file, selezionare un file da una directory.

    Il file selezionato viene aggiunto al campo File.

  4. Seleziona un Formato per il file.

    I formati consigliati vengono presentati prima in base al tipo di file.

  5. Seleziona una lingua per il contenuto del file dall'elenco a discesa.

    Se queste informazioni non sono nel file stesso, creare una nuova lingua per il contenuto o usarne una esistente.

  6. Facoltativamente fornire i tag da assegnare alle nuove chiavi ed eventuali altre opzioni.

  7. Fare clic su Salva.

    Il contenuto viene importato e convertito in chiavi.

Carica riepilogo

  • Caricamento non riuscito

    Se un file non può essere elaborato correttamente, vengono forniti dettagli sull'errore per ridurre l'errore.

  • Caricamento riuscito

    Dopo aver elaborato correttamente un file di traduzione, viene visualizzata una pagina di riepilogo che offre una panoramica del caricamento con pulsanti che rimandano ai passaggi successivi.

  • Rimozione delle chiavi

    Per evitare l'eliminazione accidentale delle chiavi durante la rimozione delle chiavi da un file di localizzazione e il loro nuovo caricamento, tali chiavi non vengono eliminate automaticamente.

    Per rimuovere queste chiavi, segui questi passaggi:

    1. Carica il file.

    2. Fare clic su Elimina e selezionare Elimina chiavi non menzionate.

    3. Conferma la selezione.

    Tutte le chiavi e le traduzioni associate che non erano incluse nel file caricato sono state rimosse dal progetto.

  • Annulla un caricamento

    Ogni caricamento attiva più azioni e può modificare molti dati all'interno dei progetti e non è possibile ritirare un caricamento.

    Per rimuovere le chiavi introdotte (erroneamente) da un file caricato, segui questi passaggi:

    1. Dal riepilogo del caricamento del caricamento interessato fare clic su Elimina e selezionare Elimina chiavi create.

    2. Conferma la selezione.

    Tutte le chiavi e le traduzioni associate create da quel caricamento sono state rimosse. Le traduzioni per le chiavi esistenti prima del caricamento non verranno rimosse. Per rimuovere le singole traduzioni, utilizzare la cronologia delle versioni per ogni traduzione.

Carica archivio

Da qualsiasi pagina del progetto, seleziona Caricamenti dal menu Altro per accedere all'archivio di caricamento.

L'archivio dei caricamenti elenca tutti i caricamenti cronologici. Accedi ai riepiloghi dettagliati delle risorse interessate facendo clic su un caricamento elencato. Tutti i caricamenti riusciti vengono presentati anche nel flusso di attività di un progetto.

Download dei file di localizzazione

I file di lingua possono essere scaricati da un progetto in qualsiasi momento e in qualsiasi formato di file supportato.

I file possono essere scaricati dall'applicazione, tramite API o CLI.

I file possono essere scaricati dalla scheda Lingue di qualsiasi progetto facendo clic su Esporta (più file) o sul pulsante Altro/Download di una lingua.

Opzioni di download

Le opzioni di download vengono visualizzate quando si scarica un file nella finestra Download con schede per Generale, Avanzato e Codifica.

La selezione di formati di file diversi presenta diverse opzioni.

Casi d'uso

Mantenimento delle strutture di file

Per impostazione predefinita, le risorse traducibili vengono archiviate come chiavi e valori anziché mantenere la struttura di file originale. Ciò consente formati di file intercambiabili senza essere bloccati in un unico formato e un raggruppamento flessibile utilizzando tag.

Alcuni framework o configurazioni richiedono più file di origine che richiedono anche una configurazione aggiuntiva.

Mantenimento di file separati

In generale, mantieni tutte le traduzioni per ogni lingua in un unico file. Ciò rende i download delle risorse più veloci e robusti. Le traduzioni vengono mantenute organizzate in progetti, quindi non sono necessari piccoli file separati.

Se i file di localizzazione devono essere mantenuti in file separati, è possibile utilizzare un flusso di lavoro basato su file contrassegnando le chiavi al momento del caricamento e utilizzando i tag come riferimento durante il download delle chiavi tradotte nei file originali. Le chiavi possono contenere più tag ed essere incluse in più file garantendone il riutilizzo e la coerenza. Un flusso di lavoro basato su tag è flessibile e consente la riorganizzazione delle risorse di traduzione senza dover essere caricato nei progetti.

Assegna nomi univoci alle chiavi in tutti i file per garantire un flusso di lavoro fluido. In un approccio basato su valori chiave, una chiave deve avere gli stessi valori assegnati in ogni contesto. Alcuni framework consentono l'uso di chiavi non univoche su più file. Alcuni formati, come Symfony, supportano i domini dei messaggi. Questi domini vengono rilevati dal nome file. Le chiavi non sono automaticamente utilizzate dai domini basati su nomi di file, ma questo può essere risolto utilizzando un prefisso di dominio univoco per le chiavi all'interno del file.

Esempio di configurazione CLI

Se lavori con CLI o colleghi un progetto con un archivio (ad esempio GitHub, GitLab o Bitbucket), imposta un file di configurazione per gestire i caricamenti e i download.

Ad esempio, un progetto ha diversi file di traduzione con nome semantico per le impostazioni locali di origine. Ad esempio: accounts.en.yml, emails.en.yml, ecc. Questi nomi semantici sono gestiti tramite tag.

Configurare .phrase.yml in modo che rifletta l'organizzazione dei file nel progetto di localizzazione e collegarli ai tag nel progetto Strings includendo il segnaposto tag nel percorso del file:

frase:
  access_token: "3d7e6598d955bfcab104c45c40af1b9459df5692ac4c28a17793"
  project_id: "23485c9c5dfb15d85b32d9c5f3d2hl54"
  file_format: yml
  push:
    fonti:
      - file: ./path/to/locales/<tag>.en.yml
        parametri:
          locale_id: "abcd1234cdef1234abcd1234cdef1234"
  pull:
    obiettivi:
      # account
      - file: ./path/to/locales/accounts.<locale_name>.yml
        parametri:
          tag: account
      # email
      - file: ./path/to/locales/emails.<locale_name>.yml
        parametri:
          tag: email

I tag di parametro possono essere utilizzati anche nella sezione push invece di utilizzare il <tag> segnaposto.

La configurazione crea chiavi con tag in base al file da cui provengono durante l'esecuzione di un push o l'attivazione della sincronizzazione da un archivio. Quando esegui pull o attivi l'esportazione nell'archivio, raggruppa le chiavi in file in base ai loro tag.

Localizzazione di un progetto per regioni, clienti o destinatari diversi

Un prodotto, un sito Web o un'app è tradotto in diverse lingue, ma in alcuni casi la localizzazione non è solo la lingua scelta, ma diverse versioni all'interno di una lingua.

Un'ulteriore distinzione è necessaria se:

  • Un prodotto ha un marchio diverso nelle regioni in cui si parla la stessa lingua.

  • Un prodotto viene utilizzato da diversi clienti che desiderano utilizzare una soluzione white label.

  • Sono richieste varianti linguistiche come semplice, formale o informale.

Localizzazione di un prodotto statico

Se un prodotto è completamente sviluppato e aggiornato raramente, può esistere una versione separata del prodotto all'interno di un progetto.

  • Se un singolo risultato o un progetto a breve termine:

    Crea un branch, lavora esclusivamente su quel branch per la durata del progetto ed elimina il branch una volta completato.

  • Se un progetto a lungo termine:

    Mantenere un duplicato del progetto esistente. Ciò consente di invitare e lavorare con i clienti della stessa organizzazione fornendo solo l'accesso ai loro progetti, lasciando loro nascosti altri progetti.

Localizzazione di un progetto con aggiornamenti continui

Se un prodotto viene costantemente aggiornato con nuovi contenuti (chiavi), è difficile applicare tali aggiornamenti a più progetti e mantenerli sincronizzati. Utilizzare lingue dedicate all'interno di un progetto per mantenerle.

codici delle lingue che seguono lo standard ISO (ad esempio en-US) non devono essere univoci, quindi molte versioni della stessa lingua possono essere creato all'interno di un progetto. Distinguere tra regioni, clienti o destinatari utilizzando un nome univoco della lingua.

Quando impostato, qualsiasi chiave introdotta di recente nelle impostazioni locali predefinite verrebbe visualizzata come non tradotta nelle altre lingue e localizzata di conseguenza. Se lavori con un cliente e il/i suo/i traduttore/i, assegnagli specificamente di poter modificare le sue versioni linguistiche solo aggiornando l'accesso alla lingua nel suo profilo utente o la gestione degli utenti del progetto.

Imposta processi di localizzazione paralleli con lavori e flussi di Stringhe) all'interno dello stesso progetto. Questa flessibilità si estende anche al caricamento e al download di file di lingua o processi automatizzati tramite API.

Questo articolo ti è stato utile?

Sorry about that! In what way was it not helpful?

The article didn’t address my problem.
I couldn’t understand the article.
The feature doesn’t do what I need.
Other reason.

Note that feedback is provided anonymously so we aren't able to reply to questions.
If you'd like to ask a question, submit a request to our Support team.
Thank you for your feedback.