Gestione della traduzione

Chiavi (Strings)

Contenuti tradotti automaticamente dall'inglese con Phrase Language AI.

Le chiavi vengono utilizzate per identificare Strings di testo traducibili all'interno del codice software. Ciò consente di usare una chiave (come nome in codice per una stringa traducibile) come riferimento una sola volta da Phrase invece che per ogni traduzione richiesta della stringa.

A una chiave possono essere associate più traduzioni, ognuna delle quali corrisponde a una diversa lingua locale di del progetto. La funzione è simile a quella della chiave primaria nei database relazionali con le traduzioni come attributo della chiave. Le chiavi vengono archiviate nei file di risorse e vengono utilizzate per identificare le lingue di origine e destinazione.

L'usare delle chiavi consente alle piattaforme di gestione della localizzazione di presentare testi traducibile ai traduttori senza dover presentare codice.

In genere non è necessario aggiungere chiavi a un progetto in quanto vengono create idealmente quando un file di risorsa viene caricato attraverso la scheda Lingue di una pagina di progetto.

Per evitare che le chiavi vengano prese dall'editor, usa la funzionalità chiave di blocco. Per visualizzare le chiavi nell'editor ma impedire che vengano tradotte, usare la funzionalità Escludi chiavi.

Le chiavi in un progetto possono essere duplicate selezionando Altro/Duplica chiave nella sezione Chiavi di una pagina di progetto o nella parte superiore del riquadro Strings editor.

Chiavi di traduzione diverse con gli stessi valori in uno o più progetti possono essere collegate per automatizzare gli aggiornamenti dei contenuti. chiavi collegate vengono utilizzate per garantire la coerenza tra i progetti ed eliminare il lavoro ripetitivo sullo stesso contenuto.

Le modifiche alle chiavi possono essere ripristinate dalla finestra di attività della barra laterale nell'editor Strings.

Nome chiave

I nomi delle chiavi devono essere univoci all'interno di un progetto.

Esistono diverse strategie per denominare le chiavi:

  • Descrittivo

    Il testo originale è identificato dalla funzione. Questo potrebbe rendere più difficile identificare il testo durante la lettura del codice, ma rimarrà una costante.

    Esempio:

    Chiave

    Tedesco

    Inglese

    fem_char

    morire Frau

    donna

    male_char

    der Mann

    man

  • Strings origine (non consigliato)

    Il testo originale stesso viene utilizzato come chiave che rende facile identificare l'usare del testo. Questo è problematico come se il testo originale cambiasse, interrompendo il rapporto con le traduzioni.

    Esempio:

    Chiave

    Tedesco

    Francese

    Cane

    Cento

    Chien

    Gatto

    Katze

    Chat

Creazione chiavi

Se le chiavi non vengono caricate, possono essere create manualmente.

Per creare una chiave, segui questi passaggi:

  1. Dalla scheda Chiavi fare clic su Aggiungi chiave.

    Si apre la finestra Aggiungi chiave.

  2. Dalla scheda Generale fornire un nome, una descrizione , tutti i tag disponibili e una traduzione predefinita.

  3. Abilita le forme plurali dalla scheda Forme plurali se necessario.

  4. Seleziona le lingue escluse dalla scheda Escluse, se necessario.

  5. Fornire dettagli tecnici nella scheda Avanzate se necessario.

  6. Fai clic su Salva.

    La chiave viene aggiunta al progetto e può essere visualizzata nella scheda Chiavi.

L'eliminazione di una chiave dall'editor o dalla scheda Chiavi eliminerà tutte le traduzioni associate di quella chiave e non può essere annullata.

Chiavi bloccate

Il blocco impedisce che intere chiavi vengano aggiunte a un progetto; se il nome di una chiave bloccata appare in un file caricato, tale chiave viene omessa e non aggiunta al progetto.

Il blocco viene utilizzato per omettere chiavi da un progetto in modo che non vengano gestite affatto.

Chiavi in genere bloccate:

  • Strings formato data e ora.

  • Chiavi comprese le configurazioni.

  • Chiavi che causano problemi se gestite con la gemma Phrase.

Gestisci le chiavi bloccate in un file di lingua separato che non viene elaborato o mantenuto.

Chiavi problematiche

Queste chiavi possono causare problemi e se utilizzate dovrebbero essere bloccate quando viene creato un progetto.

  • activemodel.errors*

  • number.format*

  • number.currency*

  • number.percentage*

  • datetime.prompts*

Blocco di una chiave

Per bloccare una chiave, segui questi passaggi:

  1. Da una pagina di progetto, selezionare la scheda Chiavi bloccate.

  2. Fare clic su Aggiungi chiave all'elenco delle chiavi bloccate.

    Si apre la finestra Aggiungi chiave all'elenco chiavi bloccate.

  3. Fornisci un nome alla chiave e fai clic su Salva.

    La chiave viene aggiunta all'elenco.

Le chiavi possono essere successivamente modificate facendo clic su Phrase_Gear.png o eliminando Phrase_Bin.png.

Esclusioni

Potrebbe essere necessario escludere alcune chiavi da determinate lingue e contrassegnarle come escluse. Queste chiavi vengono caricate ed esistono all'interno di un progetto, ma vengono ignorate.

Le traduzioni escluse sono:

  • Escluse dall’esportazione della lingua correlata.

  • Escluse dai rapporti sulle lingue correlati.

    Se il contenuto è vuoto non viene conteggiato come non tradotto.

  • Visibile ma non modificabile nell'editor di traduzione.

Opzioni di esclusione:

  • Escludi una singola traduzione in una lingua all'interno dell'editor di traduzione.

  • Escludi più traduzioni in una lingua all'interno dell'editor di traduzione.

  • Escludi più traduzioni selezionando le lingue durante la creazione o la modifica della chiave.

Chiavi escluse

Per escludere una chiave, segui questi passaggi:

  1. Dalla pagina delle chiavi fare clic su Phrase_Gear.png per la chiave che richiede l'esclusione.

    Si apre la finestra Modifica chiave.

  2. Seleziona la scheda Escluse.

  3. Seleziona le lingue da escludere.

  4. Fai clic su Salva.

    La selezione è esclusa nella chiave specificata.

Le chiavi possono anche essere escluse dall'interno dell'editor selezionando la chiave e utilizzando il menu Aggiorna stato.

Questo articolo ti è stato utile?

Sorry about that! In what way was it not helpful?

The article didn’t address my problem.
I couldn’t understand the article.
The feature doesn’t do what I need.
Other reason.

Note that feedback is provided anonymously so we aren't able to reply to questions.
If you'd like to ask a question, submit a request to our Support team.
Thank you for your feedback.