API Phrase TMS

API (TMS)

Contenuti tradotti automaticamente dall'inglese con Phrase Language AI.

È disponibile un set di chiamate API che consentono di:

  • Integrazione di Phrase e qualsiasi software di terze parti (strumenti di gestione delle traduzioni, CMS, ecc.)

  • Sviluppo di un banco di lavoro per traduttori. Il CAT editor si basa su API pubbliche.

  • Creazione di un nuovo strumento o servizio utilizzando Phrase nel suo backend.

Edizione per sviluppatori

Per iniziare a utilizzare le API, registrati all'edizione Developer. Questa edizione gratuita è progettata per essere utilizzata come sandbox per lo sviluppo di API. Gli utenti possono utilizzare Postman per conoscere e testare le API.

Restrizioni dell'edizione per sviluppatori:

Gli sviluppatori possono utilizzare questa edizione solo a scopo di sviluppo e test. Contattare l'assistenza tecnica se si desidera aumentare o modificare questi limiti.

  • Massimo 2 lavori di traduzione archiviati alla volta.

  • Massimo 1 MB per le dimensioni dei file di lavoro.

  • Massimo 5 amministratori o utenti project manager e 1 utente traduttore per admin/PM.

La documentazione API è disponibile su un sito dedicato. Viene generato automaticamente e può essere scaricato ed esportato.

Flusso di lavoro di base

Le procedure e il flusso di lavoro devono essere compresi prima di utilizzare le API. Si consiglia di avere familiarità con una procedura in Phrase prima di implementare la relativa API.

Il flusso di lavoro di base è:

  1. Crea una TM, TB e, facoltativamente, aggiungi un motore di traduzione automatica.

  2. Crea un progetto con il motore di traduzione automatica TM/TB collegato (se necessario).

  3. Carica il tuo file per la traduzione nel progetto (crea un lavoro).

  4. Puoi quindi analizzare, pre-tradurre o assegnare il lavoro a un traduttore.

Asynchronous APIs

Le API asincrone dovrebbero essere sempre preferite alle loro controparti sincrone. Se chiami API sincrone, c'è la possibilità di ricevere risposte scadute durante l'elaborazione di grandi gruppi di file o anche di un singolo file di grandi dimensioni. Le API sincrone devono essere utilizzate solo per file di piccole dimensioni e integrazione su piccola scala.

Sondaggio

Dopo aver chiamato un'API asincrona, viene ricevuta una risposta immediata inclusa la richiesta di identificatore. Utilizza questo identificatore per controllare lo stato della richiesta chiamando getAsyncRequest e controllando il campo asyncResponse. Questo approccio di polling può portare a diverse chiamate getAsyncRequest prima di ricevere un asyncResponse che non è nullo.

Richiami

Come risposta agli svantaggi dell'approccio del polling alle richieste asincrone, è supportato il supporto per i callback in tutte le API asincrone. Quando si chiama una richiesta asincrona, specificare un URL (nel parametro callbackUrl) che viene richiesto al termine del lavoro avviato dalla richiesta asincrona.

I callback vengono richiesti tramite chiamate HTTP POST e i dati vengono trasmessi nel corpo codificato come JSON. L'oggetto JSON contiene sempre:

  • Informazioni sulla richiesta asincrona (la stessa richiesta quando si chiama getAsyncRequest).

  • Informazioni dettagliate sul risultato dell'azione, come un'analisi completa o i dettagli del lavoro.

{
   "asyncRequest": {
       ...
  }
 "analisi": {   
   ...
  }
}

Se un URL di callback non è accessibile, la richiesta viene ripetuta dopo 2, 4, 8, 16 e 30 minuti fino a 10 tentativi non riusciti.

L’URL di richiamata deve rispondere con il codice di stato HTTP 200 OK per essere considerato corretto.

Questo articolo ti è stato utile?

Sorry about that! In what way was it not helpful?

The article didn’t address my problem.
I couldn’t understand the article.
The feature doesn’t do what I need.
Other reason.

Note that feedback is provided anonymously so we aren't able to reply to questions.
If you'd like to ask a question, submit a request to our Support team.
Thank you for your feedback.